Pubblicato da

Office 2013: rilasciata la versione beta in prova gratuita

Dopo aver annunciato l’arrivo di Microsoft Office 2013, l’azienda di Redmond ha finalmente rilasciato la versione di questa nuova suite in prova gratuita, che non è ancora quella definitiva, e, trattandosi di una bea, potrebbe presentare dei problemi.

E’ doveroso fornirne le caratteristiche sia tecniche che l’interfaccia, in modo che gli utenti possano valutare se si tratta davvero di un prodotto adatto alle loro esigenze, o se è solo uno dei tanti “must have” dell’ultima stagione legata al mondo dei computer e della tecnologia.

Dal punto di vista tecnico, una delle novità più importanti, se non addirittura quella principale, è l’introduzione in Office dello SkyDrive, l’hard disk virtuale che permette di archiviare, accedere e condividere file, foto e documenti di Office online e gratuitamente. Quando si scarica la demo, parte automaticamente il download dell’estensione per lo storage remoto, che è simile a quella di Dropbox, avendo una cartella costantemente aggiornata che viene visualizzata sia in Risorse del Computer sia nella Tray icon. In questo modo i vostri documenti saranno sempre sincronizzati e non ci sarà più il problema di aver dimenticato pratiche, contratti o quant’altro a lavoro. Avrete sempre tutto a portata di mano, o meglio, in questo caso, a portata di click.

Un altro componente aggiuntivo è l’integrazione di Skype direttamente dentro Outlook, da cui potrete chiamare i vostri contatti scegliendoli direttamente dalla lista di posta elettronica. Ma non è tutto: la Microsoft non poteva restare a guardare il mondo dei social network, doveva inglobarlo in qualche modo. E così ha fatto, incorporando LinkedIn e Facebook sempre dentro Outlook, in modo da tenersi aggiornati sui vari status, senza dover tenere aperte più finestre sul desktop, che riducono la velocità e la potenzialità del vostro dispositivo. Le aziende, inoltre, avranno a disposizione anche Yammer, l’ultimo neo-acquisto dei social network.

Per quanto riguarda invece l’interfaccia, Office mantiene il vecchio componente Ribbon, modificandone leggermente l’aspetto. Le finestre risultano bidimensionali, come quelle che dovrebbe avere il tanto atteso Windows 8 quando verrà rilasciato ad ottobre. Per chi è stanco di vedere tutte quelle icone e gli shortcuts sempre in alto nella barra degli strumenti, la Microsoft ha studiato una specie di tendina che nasconderà la maggior parte di questi strumenti e che sarà resa visibile solo quando l’utente sposterà il mouse in direzione della parte alta dello schermo. Questo per facilitare chi usa un dispositivo touch screen e si serve delle mani o del pennino, è disponibile un “touch mode”, una specie di lente di ingrandimento che va a zoomare sugli elementi dell’interfaccia che di volta in volta vengono selezionati.

Scendendo poi nei particolari, sono state svelate le nuove funzionalità di Word, che permettono di inserire all’interno di un documento video provenienti da YouTube e Bing Video, anche tramite semplice embed. E, finalmente, sarà possibile modificare i file in formato PDF.

Unico neo di Office 2013? A parte il prezzo delle versioni ufficiali che non si conosce ancora, la sua compatibilità solo con Windows 7 e 8.

Krizia Ribotta

0 0 526 19 luglio, 2012 Computer luglio 19, 2012

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *

CERCA SUL SITO

Spot

More in Computer
Office 2013 arriverà direttamente dalla nuvola

Ultimamente la Microsoft ha intrapreso la strada della creatività, che le ha fruttato ottimi risultati: prima Windows 8, Surface, poi...

Corsi gratuiti di informatica per persone con disabilità

Il C.I.R.A.H., Centro Internazionale Ricerche per l’autosufficienza di persone con disabilità, informa che sono aperte le iscrizioni per il prossimo semestre...

Microsoft Surface, Le dichiarazioni di Bill Gates

BILL GATES AFFERMA CHE SE I DUE TABLET SURFACE AVRANNO SUCCESSO, APPLE DOVRA' ADEGUARSI. Dopo la recente notizia dell'avvento di...

Close