Pubblicato da

Schleck positivo, fuori dal Tour

Positivo ad un diuretico – Purtroppo, come troppo spesso capitato negli ultimi anni, di ciclismo si è costretti a parlare anche di doping. Stavolta ad essere pizzicato, se ovviamente verrà confermato, è stato il lussemburghese Frank Schleck, positivo dopo la 13^ tappa, famosa per i chiodi sulla strada, al controllo antidoping. Ma va fatta un’osservazione logica su questa positività, il doping è doping, ma nel caso di Schleck bisognerà capirne il motivo, infatti la sostanza dopante, lo Xipamide, è un diuretico usato per trattamento di edema ed ipertensione, il che potrebbe portare ad un richiamo, ma anche per le trasfusioni, con conseguente squalifica di almeno due anni. Squalifica che porterebbe, quasi certamente, al ritiro di Schleck, ha 32 anni. Ricordiamo, inoltre, che partiva alla vigilia come uno dei favoriti, visto il 3° posto dello scorso anno al Tour, ed attualmente occupava la 12^ posizione a 9’45’’.

Oggi 1° tappone pirenaico – Lasciando da parte il doping, e tornando alla corsa, oggi si correrà sulle strade del Tour la tappa numero 16 con ben 4 GP della montagna, con i primi due “Hors Categorie”, fuori categoria, e gli ultimi due di 1^ categoria, con l’ultimo piazzato a 16 chilometri dall’arrivo, chilometri tutti in discesa. Tappa che potrebbe vedere bene Vincenzo Nibali, abilissimo anche in discesa, ma attenzione pure a Cadel Evans, mentre il leader, Bradley Wiggins insieme al compagno, Christopher Froome, dovranno rispondere ad ogni attacca.

0 0 655 18 luglio, 2012 Sport luglio 18, 2012

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

CERCA SUL SITO

Spot