Rammarico Italia, si chiude con un argento ed un bronzo
Pubblicato da

Rammarico Italia, si chiude con un argento ed un bronzo

Delusione di Pellegrini, quarta, e Cagnotto – Dopo una settimana di grandi emozioni agli europei di nuoto da Berlino, Germania, le delusioni arrivano proprio nell’ultima giornata. Si comincia subito al mattino quando la staffetta 4×100 mista maschile non ottiene la qualificazione alla finale. Poi al pomeriggio la prima grande delusione con Federica Pellegrini che partiva da grandissima favorita sui 400 metri stile libero ma non faceva meglio del quarto posto, e pensare che pochi minuti prima Federico Turrini, nella foto, aveva conquistato uno splendido, ed inaspettato, bronzo nei 400 metri misti. Nel tardo pomeriggio, poi, la più grande delusione con Tania Cagnotto che dominava la gara dei tuffi, trampolino da tre metri, fino all’ultimo tuffi, quando commette un errore inusuale per lei e si vede sfilare l’oro dal collo concludendo “solamente, per lei ovviamente, seconda. Nelle altre gare arrivano il quinto posto di Silvia Di Pietro nei 50 metri stile libero, stessa posizione nella stessa gara per Marco Orsi, il quinto e l’ottavo di Stefania Pirozzi ed Alessia Polieri nei 200 metri farfalla, ed infine altro quinto posto della 4×100 mista femminile. Si chiude, così, con 8 ori, 3 argenti e 12 bronzi, al terzo posto nel medagliere, ma seconda per il totale delle medaglie, 23. Ma finiamo primi nella classifica a punti per squadra sia nel nuoto in vasca, 850 punti, sia nel nuoto in acque libere, 174 punti, mentre finiamo terzi nella classifica del sincro, 541 punti, e quarti nei tuffi, 136 punti, chiudendo primi in assoluto con 1701 punti, con la Germania seconda a quota 1323, che permettono alla nostra squadra di guardare al futuro con maggiore serenità.

0 0 901 25 agosto, 2014 Sport agosto 25, 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

DOMINI

CERCA SUL SITO

Spot