Grande oro delle staffettiste, tanti azzurri alle finali
Pubblicato da

Grande oro delle staffettiste, tanti azzurri alle finali

La 4×200 vince negli ultimi metri – Giornata intensa per la nazionale italiana agli Europei di nuoto da Berlino, Germania. Partiamo dalla fine e dall’ultima gara in programma, la 4×200 stile libera femminile, che ha visto l’incredibile oro delle azzurre con l’ultima staffettista, Federica Pellegrini, che negli ultimi metri superava la Svezia, finita seconda a mezzo secondo, ma con l’azzurra che partiva seconda con 4”51 di ritardo dalle svedesi, ma nettamente davanti alle rivali, poi negli ultimi 50 metri il crollo della svedese ed il recupero con sorpasso, a velocità doppia, della Pellegrini, che permetteva alla nostra staffetta di chiudere con il tempo di 7’50”53, nuovo record dei campionati europei, ricordiamo che le altre componenti, tutte bravissime, sono state, nell’ordine, Alice Mizzau, Stefania Pirozzi e Chiara Masini Luccetti. Tra le altre curiosità, da registrare la grande giornata della magiara Katinka Hosszu che nella staffetta conquista il bronzo con l’Ungheria, dopo aver conquistato altri due ori in precedenza, il tutto nel giro di appena un’ora e mezza, nei 200 metri misti e nei 100 metri dorso, mentre altra singolarità è stata quella rappresentata dalla spagnola Garcia Mireia Belmonte che prima conquista l’argento negli 800 metri stile libero, e riparte subito, neanche il tempo di asciugarsi, per la finale dei 200 misti dove arriva ultima e staccatissima.

Nessuna altra medaglia, ma ben sette finalisti – Nelle altre finali nessun podio azzurro, con Martina Rita Caramignoli sesta nei 800 metri stile libero, Luca Pizzini sesto nei 200 metri rana, con le due azzurre dei 100 metri dorso, Carlotta Zofkova ed Arianna Barbieri, rispettivamente sesta ed ottava, ed infine il quinto posto di Matteo Pelizzari nei 200 metri farfalla. Bene, invece, i qualificati alle finali, con due azzurri qualificati per la finale degli 800 metri stile libero, i soliti Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti grandi favoriti per il successo, due anche nei 100 metri stile libero maschile, Luca Dotto e Luca Leonardi, anche loro in odore di medaglia, e due azzurre anche nella finale dei 100 metri farfalla, Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi, mentre un’azzurra si qualifica anche per la finale dei 200 metri rana, Giulia De Ascentis, con Elisa Celli prima delle eliminate. Nessuna soddisfazione nemmeno nei tuffi con i due azzurri impegnati nel trampolino da tre metri agli ultimi due posti, 11° Michele Benedetti e 12° il giovane Giovanni Tocci, il quale avrebbe potuto fare meglio se non avesse sbagliato il quarto tuffo, appena 10.50 punti.

0 0 707 21 agosto, 2014 Sport agosto 21, 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

DOMINI

CERCA SUL SITO

Spot

  • febbraio 2017
  • gennaio 2017
  • novembre 2016
  • agosto 2016
  • luglio 2016
  • giugno 2016
  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011