Fatturato della distribuzione a marzo: un disastro
Pubblicato da

Fatturato della distribuzione a marzo: un disastro

Prosegue a Marzo 2014 il trend negativo – con picchi vertiginosi in particolare al Sud Italia – delle vendite della distribuzione.
A livello nazionale (potete verificare sulla cartina fornita dal Panel sondaggistico della Nielsen) i fatturati nella settimana dal 24 febbraio al 2 marzo sono scesi dell’1,42% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; circoscritte le perdite al Nord Ovest ed al Centro, entrambi con un calo dello 0,81%, in sofferenza il Nord Est (-1,22%), tonfo per il Sud che, dopo aver fatto segnare un -4,05% nella settimana precedente, ha visto ampliate le perdite del -4,81%.

Dunque, pessimo bilancio di inizio anno per la distribuzione in Italia; fa eccezione il Nord Ovest (+0,37%). A livello nazionale il calo rilevato è dello 0,25%; il Nord Est è in calo dello 0,39%, il Centro dello 0,11%. Il Sud, è “sotto” del 2,31% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Nella rassegna stampa di Marzo 2014 della Confcommercio si evidenzia il calo dei consumi di gennaio che collima con la situazione delle vendite della distribuzione. Il ridimensionamento rilevato a Gennaio (alberghi, pasti e consumazioni fuori casa – 2,3%, beni e servizi per la casa -2,2%, abbigliamento e calzature – 2,1%) fanno sapere dalla Confcommercio “si va ad aggiungere ad altri indicatori che sottolineano la complessità del quadro congiunturale della nostra economia che sembra essere instradata verso una fase di stagnazione piuttosto che di ripresa”.

0 0 1198 10 marzo, 2014 Economia marzo 10, 2014

Sull'Autore

Giornalista, insegnante, webwriter

Visualizza tutti gli articoli di Paolo Somà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

DOMINI

CERCA SUL SITO

Spot