Gli schemi narrativi dei grandi scrittori.
Pubblicato da

Gli schemi narrativi dei grandi scrittori.

Da dove partono i grandi scrittori per inventare opere capaci di conquistare fama, ammirazione e premi a livello mondiale?

Qualche giorno fa, un articolo di Rai Edu Letteratura ha raccolto un archivio di foto molto interessanti che svela una parte fondamentale del metodo di lavoro dei grandi scrittori. Chi scrive per mestiere sa bene cosa significa confrontarsi con trame articolate e fare attenzione a non perdere niente per strada, a far tornare i conti alla fine di un racconto, di un romanzo, ma anche di un semplice post.

Come avrebbe fatto Proust a scrivere “La recherche” senza organizzare la storia in uno schema? Per non parlare dell'”Ulisse” di Joyce, di “Guerra e Pace” di Tolstoj e molti altri ancora. Scoprire che anche i grandi scrittori partono da piccole e semplici cose per creare opere di fama mondiale sembra quasi un paradosso, eppure è così! D’altra parte, come diceva L. Mies van der Rohe, “God is in the details” (Dio è nei dettagli).

Ecco come J.K. Rowling ha organizzato, per modo di dire, “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”. 

Uno schema disegnato a mano da J.K. Rowling per "Harry Potter e l`Ordine della Fenice”

Uno schema disegnato a mano da J.K. Rowling per “Harry Potter e l`Ordine della Fenice”

Joseph Heller  ha impegato 10 anni per scrivere “Comma 22” e in tutto quel tempo non ha fatto altro che seguire questo schema.   

Joseph Heller per "Comma 22"

Joseph Heller per “Comma 22”

Per scrivere “Black Box”, Jennifer Egan ha usato un modello che sembra riprendere la struttura degli storyboard cinematografici. 

Jennifer Egan per "Black Box"

Jennifer Egan per “Black Box”

Infine,  per scrivere “Una favola”, William Faulkner non si è accontentato della carta, ma ha addirittura trasformato le pareti della sua camera in un enorme schema narrativo! 

William Faulkner ha usato le pareti della sua camera per scrivere "Una favola"

William Faulkner ha usato le pareti della sua camera per scrivere “Una favola”

Guarda tutta raccolta qui. 

Anche tu usi uno schema per scrivere i tuoi racconti?
Raccontaci il tuo metodo di lavoro in un commento!

1 1 2493 31 gennaio, 2014 Cultura, Letteratura gennaio 31, 2014

Sull'Autore

Giulia Segalla. Webwriter freelance. Scrivo testi pubblicitari per siti, blog, landing page, magazine, newsletter, pubblicazioni e social network. Ho studiato a Diskos, il Centro di Formazione e Ricerca sulla Comunicazione Mariella Rossi, con cui collaboro tuttora.

Visualizza tutti gli articoli di giulia segalla

1 comment

  1. Pingback: Gli schemi narrativi dei grandi scrittori | LeN...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

DOMINI

CERCA SUL SITO

Spot