Pubblicato da

Poesia “impeto Silente” di Katia Catalano

Effimera evasione,

pare impeto pacato,

era una minuzia,

ma

magia per te,

era preziosa la tua sfera

ora ti senti sfidata,

corri, chiudi la porta,

ti lascia tutto,

sei sull’ isola

qui,avvolta

nel tuo spasmo,

non trovi una via,

non trovi un come,

come voce in una caverna

che  non ha eco,

ma sepolto impeto

che silente

giace  nella terra.

                

 

  Katia Catalano

0 0 847 11 marzo, 2012 Letteratura marzo 11, 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

CERCA SUL SITO

Spot

  • maggio 2016
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • dicembre 2015
  • novembre 2015
  • ottobre 2015
  • luglio 2015
  • giugno 2015
  • maggio 2015
  • aprile 2015
  • marzo 2015
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014
  • aprile 2014
  • marzo 2014
  • febbraio 2014
  • gennaio 2014
  • dicembre 2013
  • novembre 2013
  • ottobre 2013
  • settembre 2013
  • agosto 2013
  • luglio 2013
  • giugno 2013
  • maggio 2013
  • aprile 2013
  • marzo 2013
  • febbraio 2013
  • gennaio 2013
  • dicembre 2012
  • novembre 2012
  • ottobre 2012
  • settembre 2012
  • agosto 2012
  • luglio 2012
  • giugno 2012
  • maggio 2012
  • aprile 2012
  • marzo 2012
  • febbraio 2012
  • gennaio 2012
  • dicembre 2011
  • novembre 2011
  • ottobre 2011
  • settembre 2011
  • agosto 2011