Pubblicato da

La Francia in guerra contro i Rom

16 maggio 2012- Hollande diventa presidente della repubblica Francese. Dopo 17 anni, torna un socialista alla guida del governo Francese. 

Le promesse e la delusione. Molti si aspettavano tanto da Hollande, che in campagna elettorale, aveva promesso soluzioni alternative per i Rom. Così non è stato. Invece si è aperta la caccia. I campi di Hellemens e di Villeneuve non esistono più. 

Cambia il gioverno, ma non il modo di pensare. Le situazioni peggiori si sono registrate a Marsiglia, dove diverse persone, dopo l’espulsione vivono sui marciapiedi. 

In passato Sarkozy aveva promesso che almeno la metà dei campi rom sarebbe sparita. Un’altra promessa non mantenuta. Si stima che in Francia vivano 15 mila rom. Queste stime attualmente non sono cambiate. 

La protesta. Preti, volontari e associazioni non sono d’accordo su questo atteggiamento del nuovo presidente. Il parroco Arthur Hervet, ha dichiarato – ” Era meglio Sarkò, almeno sapevamo cosa avrebbe fatto”- Deludenti quindi queste prime aspettative su Hollande. 

C’è a chi invece questo atteggiamento piace. Parliamo di quelle persone che, per un motivo o per un altro, vivevano vicino a quelle che possiamo definire le case dei rom. Valls, che rappresenta l’area liberare del Ps, si dichiara molto soddisfatto.

L’espulsione di ieri. 240 nomadi, sono partiti con un aereo diretto in Romania. Lo stato ha pagato il biglietto aereo a tutti i nomadi, fornendo anche loro 300 euro per adulto e 100 a minore. 

Questo sembra solo l’inizio. Molti i procedimenti che saranno varati per non farli rientrare più in Francia. 

Il presidente francese si è dichiarato anche a favore dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. Infatti, in Francia da settembre 2013 sarà possibile il matrimonio tra le coppie di ugual sesso, e l’adozione. 

0 0 727 10 agosto, 2012 Cronaca Estera agosto 10, 2012

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

CERCA SUL SITO

Spot