Coca-Cola in capsule. La leggendaria bibita si prepara in casa
Pubblicato da

Coca-Cola in capsule. La leggendaria bibita si prepara in casa

coca colaPresto la Coca-Cola si farà in casa, esattamente come il caffè. Il colosso di Atlanta, il cui marchio è noto in tutto il mondo, ha acquistato una quota (pari al 10%) di Green Mountain Coffee Roasters, produttore di caffè in capsule, avviando una partnership di 10 anni con l’obiettivo di lanciare un sistema a capsule per la produzione “fai da te” della leggendaria bevanda, divenuta famosa anche per la sua caratteristica “veste rossa”. Con le capsule sarà possibile la preparazione casalinga anche delle altre bibite “sorelle”, appartenenti al gruppo Coca-Cola, nato alla fine del XIX secolo: stiamo parlando di Coca Light, Coca Zero, Sprite e Fanta.La mitica Coca-Cola, che siamo abituati a bere in lattina o dalla bottiglia, sarà presto disponibile in una nuova versione, ovvero in capsule. La società di Atlanta acquisterà circa 16,7 milioni di azioni al prezzo di 74,98 dollari ciascuna, corrispondente al prezzo medio ponderato degli ultimi 50 giorni. Dopo la diffusione della notizia, Le azioni Green Mountain, che ha messo mano al portafogli per 1,25 miliardi di dollari, sono salite del 58 per cento nel trading after-hours, portandosi a $128. “L’accordo rafforza il sistema di imbottigliamento, è un’opportunità”, ha spiegato l’amministratore delegato di Coca-Cola, Muhtar Kent.

Il dispositivo, che si prevede di lanciare nel 2015, consentirà ai consumatori di preparare bevande fredde e gassate a casa con capsule monodose o cialde, di cui Nespresso è stato pioniere. La macchina potrà essere utilizzata anche per sport drink, succhi di frutta e tè. L’accordo concluso, darebbe inoltre a Green Mountain accesso al sistema di distribuzione globale della Coca Cola, così come alla sua gamma di bevande.

Questa non è la prima volta che Green Mountain sigla accordi i marchi più famosi e potenti del mondo: la società ha infatti collaborato con Starbucks e Dunkin’ Donuts , tra gli altri, mentre l’anno scorso ha concluso un affare con Campbell per la zuppa di noodle di pollo, ovviamente in versione capsule.

Si tratta senza dubbio di una vera e propria rivoluzione per Coca-Cola, colosso mondiale delle bollicine. Ma come reagiranno gli estimatori e amanti della mitica bevanda di fronte a tale epocale cambiamento? Alla Coca Cola sono convinti del successo dell’iniziativa, grazie alla quale l’amata bibita potrà sbarcare in milioni di case, ma anche in uffici di tutto il mondo e nei caffè come Starbucks. I nostalgici possono comunque dormire sonni tranquilli: Coca-Cola ha assicurato che lattina e bottiglia non verranno spedite in soffitta!

0 0 1315 07 febbraio, 2014 Costume e società febbraio 7, 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

ADS

DOMINI

CERCA SUL SITO

Spot